TRAIL DEGLI EROI: NICOLA SI RICONFERMA

A un anno esatto dall’infortunio Nicola torna sul gradino più alto del podio; una bella soddisfazione per il nostro atleta, che dopo aver ripreso gli allenamenti a giugno è riuscito, nel giro di pochi mesi, a raggiungere un livello di forma che gli ha permesso di ripetersi su una delle gare che ama di più.

LA CRONACA DELLA GARA

Alle 6.00 si parte sotto una pioggia intensa, ma la prima parte nel bosco permette agli atleti di stare riparati. Al primo ristoro a Campo Croce, dopo un’ora di gara, passano in 5: Giovanelli, Moretton, Toscan, Zanatta e Caverzan. Immediatamente dopo il gruppo si sgrana, con Toscan e Caverzan che perdono qualche metro dai compagni di viaggio. Si sale regolari, quest’anno, al contrario dell’anno scorso, nessuno tenta l’impresa da lontano, e questo permette di mantenere un ritmo più tranquillo.

QuandoMAG_6307 si esce dal bosco, sotto Cima Grappa, sono sempre in tre al comando. La fitta nebbia e la pioggia battente non permettono di valutare il distacco sugli altri. In cima Grappa passano in tre al comando con circa 2’ su Caverzan e Toscan. A 7-8’ passa Ruzza, Saba e Bertelle.

La gara sembra che si debba decidere tra i primi tre. Che presto resteranno in due, visto che Moretton, colto da una crisi di freddo dovrà fermarsi.

Al ristoro del Finestron, dopo circa 28 km sono sempre Giovanelli e Zanatta a guidare la gara. E’ poco dopo che Nicola prova ad allungare su un tratto di sentiero tecnico. Zanatta non tiene il passo e da qui Nicola resterà sempre al comando, gestendo al meglio il vantaggio nell’ultima discesa e chiudendo la gara in 4h26’, solo 4’ in più dello scorso anno.

Da dietro c’è una grande rimonta di Ruzza, che a poche centinaia di metri dall’arrivo va a scavalcare Zanatta e chiude secondo in 4h36’, così come Zanatta, che mantiene un posto sul podio. Al quarto posto Toscan, a meno di 2’ dal secondo posto e pochi secondi dietro Caverzan.1208613_596502613745969_1046821125_n

Come previsto quindi una gara combattuta, con 3 a giocarsi la vittoria fino a 10 km dall’arrivo e molti a combattere per il podio.

All’arrivo brindisi con il campione del mondo Marco Degasperi.

Nonostante sia solo la terza edizione il Trail degli Eroi si conferma una gara di alto livello organizzativo, praticamente tutto perfetto, nonostante le condizioni meteo a momenti impossibili!

Pos.

ARRIVO

Pos.

CIMA GRAPPA

GIOVANELLI NICOLA

1

4:26:27

2

1:49:19

RUZZA STEFANO

2

4:36:23

7

1:57:16

ZANATTA ANDREA

3

4:37:23

1

1:49:18

TOSCAN SAMUELE

4

4:38:11

5

1:53:13

CAVERZAN FABIO

5

4:38:24

4

1:52:28

 

1380698_10151724979031888_728627143_nLe classifiche complete su wedosport

Qui alcune foto Sportdimontagna

Qui alcune foto “ufficiali”

Qui il video dell’intervista post gara