MARCIALONGA 2008, LA VIGILIA

Dalle 15.00 alle 20.00 questo il lasso di tempo in cui le tre skodeghe marcialonghiste primierotte hanno parafinato e applicato la base agli sci.
Fino alle 18.00 per scegliere cosa mettere sotto, girando in lungo in largo il primiero per raccogliere scioline e consigli (si ringrazia infatti Claudio per la Toko verde). innumerevoli anche le telefonate in val di Fiemme dove un altro piccolo nucleo di skodeghe (i fratelli Cristellon) sono impegniati nella preparazione degli sci. CRS ci consiglia una soluzione che viene subito scartata da tutti i “maestri” primierotti, quindi, viene scartata anche da noi.
Alla fine si procede cosà¬:
-una parafinata con swix LF7 (risparmiamo la HF per momenti migliori);
-base composata da una mano di base verde toko e poi:blu rode 0 -6 per Iopo, blu rode -2 -6 per Manuel e blu rode -2 -8 per Dalen tutto mescolato e tirato col ferro.
Inoltre diverse scelte tecniche per quanto riguarda la carta vetrata con cui grattare gli sci, Iopo unsa una granatura 120 mentre Dalen e Manuel 220.
ecco il resoconto fotografico:


















5 thoughts on “MARCIALONGA 2008, LA VIGILIA”

  1. tensione al massimo stasera e che domani vinca il migliore!(membro della nazionale di ski-o).

  2. ma vigiglia non si scrive vigilia??? e impegniati non si scrive impegniati????
    hoi hoi hoi Dalen, avevi giàƒÃ‚  il cervello in acido?? ah ah

Comments are closed.