GIRO D’ITALIA: IL TORO DI PAMPEAGO!!

210925052008jonssss

Certamente tutti avranno sentito almeno qualche voce durante questo fine settimana che affermava di aver visto in diretta durante la tappa del Giro d’Italia 2008 di sabato un toro scatenato e ammutandato correre per un paio di minuti davanti al drappello degli uomini di classifica.. Forse le prime voci arrivate da Bezzi Marco in diretta da un bar non erano poi così attendibili, ma con un insieme più ampio di sorgenti siamo riusciti a ricostruire i fatti.

Ebbene, c’è arrivata la conferma ufficiale dal diretto interessato che sì, l’uomo abbronzato dalle lunghe corna (e corno per le fans…) era proprio il mitico atleta orientista Jonas Rass che si è dilettato (probabilmente dopo aver fatto abbondanti rifornimenti ai pit stop di Pampeago) percorrendo una parte di salita a braccetto con tutti i più forti ciclisti del giro.

Parte ora la caccia al video, il primo che lo trova su Internet è pregato di avvertirci e di condividerlo con tutta la comunità  di Skodeg-o.

195725052008toro

 

MITTICO JONS!!!

24 thoughts on “GIRO D’ITALIA: IL TORO DI PAMPEAGO!!”

  1. Jonas,che dire..tu si che sai interpretare lo sport in modo serio e originale.Sei ufficialmente il mio nuovo mito..GRANDE!!

  2. ben ben, quella della bambola gonfiabile mancava proprio.. comunque nulla e nessuno puàƒÃ‚² battere il toro altoatesino! ormai àƒÃ‚¨ un vero divo..

  3. Jonas, raggiunto telefonicamente in tarda serata, riceve le congratulazioni ufficiali da parte del G.S.Monte Giner!
    Grande crucco!

  4. incredibile, notizie dell’ultima ora direttamente dalle amiche del belgio che hanno visto jonas in tv: pare che ora in belgio sia diventato una star perchàƒÃ‚¨ i nostri amici hanno scritto al broadcast i risultati di jonas e che, durante la sintesi del giro, la tv nazionale belga abbia nominato nome, cognome e risultati del crukkolo.. ormai àƒÃ‚¨ una starrr!!

  5. Io ho giàƒÃ‚  richiesto l’autografo del bullshit!
    Jonas ti vogliamo domani su per la strada forestale del KronPlatz all’inseguimento del Gibo!
    Complimenti!!

  6. Complimenti per la grande performance. Quest’uomo àƒÃ‚¨ stato protagonista sul Manghen, piàƒÃ‚¹ nominato ed elogiato di tutti i ciclisti del gruppo ricordo le mie parole “…ma come fa in mutande a 2000 metri, deve essersi bevuto una bottiglia di grappa…”

  7. Complimenti… ieri mi àƒÃ‚¨ sembrato di vedere la faccia di un’altro orientista (Cortellazzi) dietro la sagoma esile di Sella!

  8. Ci sono persone che studiano marketing e comunicazione per anni, senza ottenere buoni risultati. Poi ci sono persone come Jonas Rass!

  9. Hallo hallo!
    Grazie ragazzi, grazie a tutti e soprattutto per il sostegno importante da parte di Gianal e Dalen (alias muschieater) che hanno reso possibile questa impresa straordinaria e che mi sono sempre stati vicini nei momenti piàƒÃ‚¹ difficili della mia carriera!! 😀
    Bussi, bacio, kiss, puss
    ..e vi do annuncio al prossimo anno…in mutande rosa peràƒÃ‚²! ;))
    Greetz from Southtyrol
    Joni 🙂

  10. Jonas! You are my friend!!! Next year I wanna run with you!
    Ricco is the best! 🙂

  11. jons hai fatto sognare molte donne della brianza…nonna compresa…col tuo fisicaccio!!!!!…hihih….grandeeeeeeee!!

  12. Jonas,ancora il migliore,nel bosco come alle feste..
    La prossima vlta non avrai le mutande rosa,ma quelle di skodeg-o.
    Bello l’articolo olandese

  13. Grande Jones!!! Peccato, che non c’ero anch’ io… Dovevo esserci, peràƒÃ‚³ poi ho deciso di andare a Monte Carlo. 🙂

  14. haha.. “un’immagine emblematica di un uomo a torso nudo che ha corso per piàƒÃ‚¹ di 100m con i corridori, questo vuol dire che l’andatura sul passo era turistica” ..la prossima volta jonas devi tenerli 10 km!!

  15. jons mi sei proprio piaciuto!!:D…mittticcccooooo!!! …anche noi donne seguiamo il giro…

  16. il prossimo anno tutti insieme a jonas con tatuato skodeg-o.
    sei il miglire

  17. AhAh!Infatti mi sembrava di aver visto uno in mutande lassàƒÃ‚¹…poi mi autoconvinsi di aver avuto un allucinazione
    GIBO FOREVER

  18. GRANNNDEEEEEEE JONASSSSSSSS! Che momenti: i Carmina Burana in sottofondo e lui, il toro di Pampeago, che vola nudo a -15à‚°, làƒÃ‚  dove nemmeno le aquile osano. Un mito!

Comments are closed.