E LA MARCIALONGA SI AVVICINA….

Pochi giorni ci separano dai fatidici 70km che attraversano in lungo più che in largo le valli di Fiemme e Fassa.

Molte le skodeghe al via quest anno, primo su tutti Brusacristo, all’esordio in una gara sugli sci stretti e forse il più allenato della combricola non si conoscono ancora bene i suoi obbiettivi ma si sa che quando gli danno il via non pensa più a niente, sarà un bene o un male? ai posteri l’ardua sentenza!

CRS anche per lui una sorta di esordio sebbene abbia partecipato a più di 10 Marcialonghe, quest’anno però non la farà da solo ma con altri 2 amici sullo stesso paio di sci si intende. Sci di fabbricazione casalinga come ai tempi del re Vasa, da un pò non abbiamo sue notizie, probabilmente perchè impegnato nell’affinare la tecnica dello ski-tandem. Se domenica prossima non avete niente da fare seguitelo in gara; divertimento assicurato per 10 ore circa!

Nel gruppo di quelli che si reputano forti partono Iopo, Dalen, Auser, Carlo e Manuel. Quest’ultimo è il più accreditato dai bookmakers per la miglior prestazione mentre Auser ha già dato la sua disponibilità per fare da lepre/gregario. L’eterna sfida Iopo-Dalen sembra ripresentarsi anche quest’anno, infatti per cause diverse entrambi non si sono allenati granchè non mancherà comunque il testa a testa fino alla fine, che quest’anno partano con qualche strategia? Mah, la statistica ci dice che tutte le sfide precedenti li hanno visti partire a testa bassa cercando di staccarsi dal primo metro.

Poche notizie ci sono pervenute sullo stato di forma del Carlo, se diamo retta a lui non è mai in forma e non si allena ma voci di corridoio dicono di averlo visto più e più volte sul “campigol” del Lavazè di notte per allenarsi di nascosto.

Un pò più dietro partirà Cristian il coach dello ski-o che ha dovuto saltare la settimana più importante in preparazione alla Marcialonga per accompagnare la nazionale allo ski-o tour. All’arrivo lo attenderà all’arrivo la valigia per andare in Svezia ad accompagnare la forte nazionale junior di ski-o.

La vigilia giocherà un ruolo fondamentale, infatti sarà la giornata dedita alla preparazione degli sci, come al solito ci sarà il solito giro di telefonate e scambio di idee: da quelle più azzardate tipiche di CRS a quelle più prudenti del fratello.

Buona Marcialonga a tutti!

4 thoughts on “E LA MARCIALONGA SI AVVICINA….”

  1. Lo stato di forma non àƒÃ‚¨ per niente buono (2 sett di influenza alle spalle)…ma la voglia di spingere àƒÃ‚¨ tanta!OBIETTIVO:arrivare,ma con massimo disprezzo…

  2. AUGURI a TUTTI specialmente ai ragazzi che i doreràƒÃ‚  i FRASSIGNOL

  3. In bocca al lupo per la gara, tosi! Dateci qualche anticipazione sulle paraffine e sulle scioline che userete, dai!

Comments are closed.