RUSSIA 2010 – GIORNO 2

Come nella ritirata di Caporetto, la compagine italiana perde abbondanti pezzi.

Solo Manuel riesce a portare il culo a casa, Thomas stordito dalla rete di piste che somiglia molto a quella del pescatore di de Andrè decide di porre fine alla sua agonia e con la coda tra le gambe si ferma ai box. Dalen tiene duro ma inutilmente perchè pochi minuti dopo lo start incappa in un PE dovuto al disperato tentativo di star dietro a gente con 4/5 marce più di lui.

Gara che si sviluppa su tre giri, Manuel transita per primo tra gli italiani 2 minuti davanti a Dalen, Thomas compare già tra i dispersi del bollettino di guerra, al secondo giro nefasto fu il ricongiungimento tra Manuel e Dalen, convinti dei loro mezzi inseguono senza alcun ritegno un treno di scandinavi ma senza rendersi conto che quel treno correva per il terzo giro su un altro binario e così ‘giù minuti’! Ultimo passaggio, Thomas non vuole perder il lancio delle donne cosi decide di fermarsi un giro prima per godersi lo spettacolo, Manuel e Dalen vengono divisi, questa volta il biondo carpentiere di Mezzano senza la fastidiosa compagnia del compaesano porta a casa un dignitoso terzo giro concludendo in tempo per la partezza delle donne. Dalen, causa una anomala formazione di ghiaccio sulla parte centrale del proprio corpo commette un errore analogo a quello precedente e giunge all’arrivo ben 13′ dopo il compagnio Manuel ma purtroppo non in tempo per gustare il via della gara femminile (ai posteri la valutazione dell’errore sopracitato).

Domani gara sprint individuale la mattina mentre al pomeriggio team sprint. Le staffette italiane saranno Manuel-Dalen e (udite udite) Nicolò-Thomas.

6 thoughts on “RUSSIA 2010 – GIORNO 2”

  1. Tenete duro ragazzi! E grazie per il resoconto che sembra arrivare proprio dallo spazio tra una lanterna e l’altra in mezzo ad un bosco perfetto

  2. Onore e gloria a Manuel.
    Dalen…sio can,daghe de bracci…=)
    Ma,non ho sentito parlare di alcun party finale…

  3. uno pseudo party si àƒÃ‚¨ tenuto la sera prima del giorno di riposo 😉

Comments are closed.