INTERNATIONAL SKYRACE CARNIA: I VECCHIETTI SI DIFENDONO BENE!!

Si è corsa ieri, 13 giugno, la quarta prova del Campionato Italiano Skyrunning 2010 sulle splendide montagne della Carnia. E anche quest'anno una folta delegazione primierotta (dopo il sopralluogo del 2009, vedi news) si è avventurata su queste cime dove si sono consumate numerose sanguinose battaglie per la conquista del territorio italiano.

Al via quest'anno si sono presentati Michele Tavernello Tavernaro, Claudio Dach Bettega e Nicola Hawk Giovanelli; tutti e tre con ambizioni di vittoria.. Ambizioni subito ridimensionate visto l'elenco iscritti.. quindi obiettivo era finire la gara tutti interi.

Ecco la cronaca della gara: alle ore 9 quasi 250 atleti prendono il via da Timau, vicino a Paluzza e si avventurano all'attacco della prima salita verso il Monte Floriz. Sulle prime rampe prende il largo il portacolori dell'Aldo Moro Paluzza Tadei Pivk che farà gara solitaria fino alla fine, chiudendo con ben 7' di vantaggi sul secondo, Luca Miori. Dopo un'ora circa di gara tutti i migliori sono sulla cresta del Floriz, con Dach che succhia le ruote ai compagni di fuga e Michele staccato di un paio di minuti. Nicola insegue già a circa 5' da Michele (distacco che terrà fino alla fine). Inizia la prima discesa, il nostro veterano deve tirare i freni (giunture e muscoli patiscono il passare degli anni e lo costringono a lasciar recuperare chi è dietro) e all'inizio della seconda salita,verso il mitico Pal Piccolo (salita ben nota a Dalen) Michele è arrivato alle calcagna del nonnetto di Tonadico che forza il ritmo recuperando nuovamente qualche minuto. Allo scollinamento le posizioni sono delineate con Dach che va a chiudere con un ottimo 5° posto finale e Michele 9°. Per Nicola un discreto 16° posto, meglio delle prime due gara, ma ancora lontanissimo dalla forma ideale.

Prossimo appuntamento di rilievo la Stava Skyrace e poi il mondiale team alle Orobie Skyraid.

Le classifiche sul sito aldomoro.it