PALIO DEI MUSATI: BIS PER MEZZANO!!

Cambiano i fantini ma il risultato è sempre lo stesso!! Dopo l'abdicazione del plurimedagliato (3 secondi posti e 2 vittorie in 5 partecipazioni) Nicola Giovanelli, la tradizione continua con la nuova squadra formata da Ruggero Alberti (scudiero) e Filippo Orler (alla guida).

Il XV° Palio dei Musati è iniziato nel migliore dei modi per l'asino Ferdinando che ha battagliato fin da subito con l'asino di Fiera e quello di Siror. Dopo il primo giro si era già capito che la vittoria si giocava tra questi tre, con gli altri ad inseguire ben più staccati. Al secondo giro era l'asino di Mezzano che superava quello di Fiera, in un finale incertissimo, come il Tour de France, si è inserito anche l'asino Walter, di Siror, a cercare di dire la sua. Ma non c'è stato niente da fare, alla fine del terzo giro, l'asino Ferdinando è riuscito a mantenere qualche metro su Fiera e a mantenere così il trofeo più ambito della valle.

Queste le parole del fantino a fine gara: "Nel pomeriggio abbiamo fatto un briefing pre-gara con i vecchi conduttori, che ci hanno dato alcune dritte su come far avanzare la bestia senza faticare troppo…" la bestia avanzava, ma la fatica a fine gara è ben visibile, soprattutto quella che ha attanagliato il prode scudiero Ruggiero, che ha necessitato una rianimazione in extremis con qualche buon bicchiere di birra.

Quindi una gara da ricordare, che vede aprirsi una nuova era, con i due nuovi eroi di Mezzano a cercare di migliorare la media dei piazzamenti del nostro skodega!!

Come sempre tantissima gente lungo il tracciato, prima e dopo la gara. Da segnalare che parte del ricavato verrà devoluto alla LILT, in ricordo del piccolo Enrico Zeni, morto a 8 anni dopo una malattia improvvisa. Davvero commossa tutta la comunità, durante il ricordo di questo bimbo che non ha potuto giocare e divertirsi come dovrebbe fare un bambino della sua età.