VENICE MARATHON: PROVE GENERALI PER GIAN, CHIUSURA DI STAGIONE PER NIC

Giornata da incorniciare, quella del 23 ottobre, sia da un punto di vista meteo (fresco e bello) che da un punto di vista sportivo. Alla 26° edizione della Venice Marathon (da molti reputata la maratona più bella in Italia) hanno preso il via 7000 atleti, tra i quali c'erano anche 12 primierotti a tenere alto il nome della valle trentina.

Gian si presenta tra i top runner (dopo il 12° posto dello scorso anno) solo per fare l'ultimo lungo in vista della Maratona di Torino, vero obiettivo autunnale; si fermerà, come da programma, al 32° km (media 3'19''/km!!). Tra gli "umani" il favorito della spedizione è Manuel Simoni, che punta deciso al PB, con l'obiettivo di correre a 3'55''/km (2h 44'). Nicola vuole invece correre a 4'00'' /km vista la scarsa preparazione e le tante gare delle ultime 4 settimane.

Il via, tra gli applausi del pubblico di Stra, viene dato alle 9.20. Subito si formano i vari trenini e, come è facile che succeda in queste occasioni, la foga della partenza gioca brutti scherzi e Manuel parte un po' troppo spavaldo, passando alla mezza in 1h19' 50'',  mentre dietro Nicola passa in 1h 22'' 47'', anche lui 1' più forte del programmato. E, come per magia, entrambi arriveranno alla resa dei conti all'ingresso di Venezia. Manuel per primo, finisce la benzina sul ponte della libertà e viene superato da Nicola a 4 km dalla fine, il quale faticherà invece negli ultimi 2 km (corsi a 4'30''), limitando però i danni e finendo in 2h 49'26''. Manuel arriverà dopo le 3h 04'.

Dei tesserati primierotti il migliore è Bort Levis che, regolare come un orologio svizzero va a 4'/km dall'inizio alla fine (2h48'08''), superando Nicola proprio a 2 km dalla conclusione.

Tralasciando la parte sportiva della gara, è stata una maratona davvero esaltante, per la tantissima gente sul percorso, le band, il tifo in piazza San Marco… Tutti fattori che non fanno sentire la fatica, che ti permettono di terminare la gara anche quando sei in condizioni pietose (vero Manuel??). E in ogni caso, finire una maratona è sempre una gran soddisfazione, sia quando la finisci nei limiti che ti eri prefissato, che quando ci metti di più per qualche inconveniente… E questo ve lo confermeranno tutti i 5868 concorrenti che sono giunti al traguardo!

CLASSIFICHE SU TDS