READY TO FIGHT!!

Tomorrow it will be our day!! Tomorrow evening we’ll get aboard to the plane from Bergamo to Skavsta, in Sweden!!! We are ready for 10mila, we are ready to start, we are ready to fight!! With more than 300 teams on startline, our goal is to finish the race with our new team:

1: Nicola Giovanelli
2: Carlo Cristellon
3: Aaron Gaio
4: Marco Bezzi
5: Davide Giovanelli
6: Daniele Orler
7: Stefano Cristellon
8: Giovanni Sonna
9: Claudio Zanon
10: Luca Dallavalle

You can follow us on web.
It will be hard, it will be long… .but surely we’ll enjoy it!!!

DATE A DALEN QUEL CHE E’ DI DALEN

Sembra aver detto proprio così dopo l’arrivo della gara promozionale di oggi, tenutasi a Laghi di Revine e organizzata dall’ Orienteering Tarzo (agli organizzatori i complimenti per la manifestazione e per la prontezza con la quale i risultati sono comparsi sul sito).

Infatti il nostro webmaster ha dominato la gara prendendo la testa della corsa all’ottavo punto e incrementando continuamente il vantaggio sugli inseguitori. Distrutti dallo sforzo sono giunti al secondo e terzo posto Aaron e Hawk.

Ultima garetta quindi prima della 10mila, ormai nella testa di tutti. E proprio per questo la grande prestazione extraterrestre di Dalen da ottimismo a tutta la squadra (a questo punto possiamo puntare al podio)…ok, basta sognare…prepariamo le valige!!

1625250420072007-04-25 Revine Lago 032(1)

PRONTI VIA!!

Come dice il vecchio saggio Roby non c’è più molto da fare: “Alora pronti via, ah!”. Sembra tutto pronto per la mitica trasferta in terra svedese. Pettorale numero 152, buon punto di partenza, l’obiettivo è finire nei best 151!!

Nicola Giovanelli
Carlo Cristellon
Aaron Gaio
Marco Bezzi
Davide Giovanelli
Daniele Orler
Stefano Cristellon
Giovanni Sonna
Claudio Zanon
Luca Dallavalle

Questi sono in nostri 10 guerrieri!! Chi più in forma chi meno, ovviamente si cercherà  di finire il più in fretta possibile. Giovedଠpomeriggio si partirà  da Bergamo con un volo low cost, sperando di non perdere pezzi si dovrebbe atterrare in terra svedese intorno alle 23. Qualche problema per gli alloggi, problemi forse risolti dal mitico Franz Isella, la miglior voce in Italia (e non solo) quando è ora di commentare una gara!! Adesso non ci resta che aspettare, il conto alla rovescia è quasi finito e allora:

PRONTI VIA!!!!

Ps: la gara verrà  trasmesssa in diretta sul sito della 10 mila, oltre che sulle televisioni svedese e norvegese (immagino che in Italia siano un po’ difficili da ricevere)… quindi per chi non puಠessere con noi in Scandinavia ci segua almeno via rete!!!!

ROCK ON!!!

BUON COMPLEANNO SKODEG-O.COM

E’ già  passato un anno dalla messa on line del nostro sito. Grazie all’importante supporto del nostro webmaster Dalen, e di tutti i collaboratori che hanno partecipato nella produzione di video, foto, commenti e quant’altro, il nostro sito è diventato quasi un punto di riferimento per l’orienteering in Italia… ok, ho un po’ esagerato, comunque, in ogni caso il sito è sempre più visitato da tutte le parti d’Italia e non solo (Norvegia, Svezia, Danimarca, Germania, Inghilterra…), e grazie ai nostri corrispondenti sparsi in giro per il mondo è continuamente aggiornato sul mondo competitivo e non…

Questi solo alcuni dati:
32211 visite
339608 pagine visitate
4119 foto
1785 commenti alle foto
111671 visite alle foto
192 news
930 commenti alle news

Inoltre vogliamo ricordare che l’organizzazione skodeg-o ha permesso di partecipare a molte gare competitive e non, nazionali e internazionali. Una su tutte la Blodslitet, mitica ultra long norvegese che tra l’altro ha visto delle buone prestazioni da parte dei nostri atleti. Altra manifestazione alla quale ci accingiamo a prendere parte è la 10mila, staffetta a 10, che si corre quasi interamente in notturna!!
Con le prime gare sono arrivati anche i primi podi, ricordiamo solo per esempio il podio alla corrifeltre del nostro Hawk.
Inoltre il nostro gruppo si è sempre più esteso anche verso altri sport, con l’adesione di Giustin, uno dei più forti fondisti giovani in Italia.
Vale la pena di ricordare anche la mitica sfida tra Dalen e Iopo, partita alla Dolomite Skyrace e conclusasi alla Marcialonga con la vittoria netta di Iopo e con un Dalen assai contrariato. Sfida peraltro che non sembra essersi chiusa, ma sicuramente si rinnoverà .
Altro discorso per il Last Control To Finish Trophy, che vede 40 iscritti di tutta italia a contendersi una speciale classifica a punti che premia il miglior sprinter.

Queste sono solo alcune note del nostro primo anno. Ovviamente ringraziamo tutti quelli che ci hanno seguito e che continuano a farlo, senza dimenticare che senza di voi questo sito non esisterebbe!!!

HAPPY BIRTHDAY SKODEG-O.COM
HAPPY BIRTHADAY SKODEGS!!!

190422102008Foto20

GARE, GARE, GARE…

Come previsto oggi si sono disputate alcune gare non competitive che hanno visto al via nostri atleti. Hawk ha dominato la stracittadina di Padova, davanti a 15000 persone. Ha preceduto anche Rero Pertile e Migidio Bourifa, due dei migliori atleti nazionali sui 42,195 km. Va perಠdetto che i due erano presenti solo per stare vicino ai loro tifosi e che hanno accompagnato alcune signore lungo il percorso.

Altra storia per la Corrifeltre dove si sono presentati al via uno spumeggiante Dalen e un altrettanto scalpitante Gian. I due nostri top(o) runners hanno perಠrisentito di qualche acciacco dovuto alla fatica di ieri (Gian ha preso parte al test della nazionale, Dalen ha bevuto…). Va comunque ricordato che i due baldi giovani, dopo essersi leggermente “impiantati” con il buon vecchio Pippo (ancora in festa per la vittori in HB di domenica scorsa), hanno dormito solo poche ore, quindi lo sforzo è stato doppio. Mentre loro due faticavano il vecchio Pippo si è incamminato lungo i sentieri del Pradidali per smaltire i fumi dell’alcool che ancora lo circondavano. Non si hanno ancora notizie di un suo rientro, che sia una spedizione verso la conquista di qualche nuova cima sulle Pale di San Martino (e questo è possibile, dato che di cime ne vedrà  parecchie di nuove oggi…). Ma torniamo alla gara: Gian conclude con un buon 6° posto, molto valido se teniamo conto che si è fermato 30″ in un ristoro a bere, credendo che nel bicchiere ci fosse Gran Manier invece che acqua. Ma quando si è accorto è prontamente ripartito, recuperando posizioni su posizioni. Dalen invece ci fa stare in bilico, non vuole svelare la sua prestazione. Che non voglia essere chiamato all’antidoping per evitare squalifiche???

Ai posteri l’ardua sentenza!!