SKYGAMES: AL VIA LE OLIMPIADI DELL ALTA QUOTA

 

Prenderanno il via domani (venerdì) gli SKYGAMES 2008: quattro gare in alta quota che daranno una classifica a punti finale. Le gare sono un KM VERTICALE, UNA SKYBIKE, UNA SKYSPEED (100 m di dislivello in 300 m di sviluppo), e per concludere la DOLOMITI SKYRACE.

Tutti i migliori skyrunner sono al via, e ovviamente non può mancare un rappresentante SKODEG-O. Questa volta i trials hanno incoronato Manuel che prenderà il via a tre delle4 prove (per la classifica finale è infatti richiesta la partecipazione ad almeno 3 gare). Manuel comincerà con il km verticale, sabato invece correrà l’intena skyspeed e domenica la skyrace. Un impegno non indifferente ma l’atleta di Mezzano è in ottime condizioni dopo il 12° posto nella Stava Skyrace e il 5° nel K mille a Ponte di Legno, prove entrambe valide per il campionato italiano skyrace.

Domenica al via della più famosa gara locale ci saranno anche Stefano Cristellon e Hawk. Debutto per Tommaso Scalet, intenzionato a cimentarsi in questa durissima prova.

Sul sito http://www.skygames.org potete seguire il campionato, mentre su http://www.dolomiteskyrace.com/ la prova di domenica.

O-MARATHON 2008

A new kind of race will shake the italian summer this year. That’s the O-Marathon.

An ultralong orienteering race in Lavarone,  hold on the same maps of the last year’s 5 days of Fortresses, but this time is one race on 3 maps instead of 5 races on 3 maps. Money prizes to the winner.

It’s a race similar to Blodslitet and skodeg-o team will compete there.

CONSEGNA MAGLIETTE SKODEG-O

Finalmente sono giunte alla base le 200 magliette ordinate quest’anno come ormai succede da 4 anni. Semplicemente FAVOLOSE!!

E’ possibile ritirarle nei giorni dei Carmeni (questo fine settimana e lunedì prossimo) oppure rivolgendosi a Nicola o Dalen. Ricordo che il prezzo è di 10 euro cadauna, questo è stato possibile solo grazie al supporto degli sponsor:

– CAMPING CALAVISE A IMER

– BAR BACUCHE’ A MEZZANO

– FALEGNAMERIA ATTILIO MICHELI A LAUSEN DI CANAL SAN BOVO

– FALEGNAMERIA PIERO ZENI A MEZZANO

-SONNA IT (PAGATEGLI DA BERE QUANDO LO VEDETE)

A loro un grazie da tutti e mi raccomando: indossarle sempre, con la pioggia e col sole, col freddo e col caldo, SKODEG-O è sempre presente!!

RIGONI SI PRENDE LA “SPETEME CHE RUE”

Prova del Circuito Podistico del Primiero 2008 piuttosto bagnata quella di ieri, caratterizzata da una tromba d’aria abbattutasi sui concorrenti (tranne i primissimi che erano già arrivati) dopo circo 40 minuti di gara. Il circuito della “Speteme che Rue”, organizzato a Imer da Antonio Loss, prevedeva una salita molto ripida (500 metri di dislivello in meno di mezzora) seguita da una discesa tecnica lungo prati e sentieri scoscesi; per fare un esempio (dalla definizione di Dalen) che rende bene la conformazione topografica del giro: “è come se tu mettessi un tornante su per la montagna”.

Un successo per il numero di iscritti che si sono presentati al via in questa prima edizione della gara nonostante il tempo fosse un po’  instabile. In salita sono sempre loro i migliori: Michele Tavernaro e Claudio Bettega, che imprimono un buon ritmo fino allo scollinamento tenendo Carlo Rigoni a qualche decina di metri di svantaggio e seminando letteralmente tutti gli altri concorrenti. Poi sui tratti di discesa in asfalto Carlo ha un’altra marcia rispetto agli altri due e riesce a raggiungerli e a staccarli di quei secondi che gli permetteranno di giungere solo al traguardo.

Conclude in prima posizione dunque Carlo Rigoni che si riprende la classifica generale del “Circuito Podistico del Primiero”, seguito a ruota da Michele Tavernaro e Claudio Bettega (in tre in 27 secondi). Opaca e sottotono la prestazione di Gian, quarto distaccato al traguardo, mentre Manuel e Hawk (reduci da una gara di corsa in montagna la mattina e arrivati all’ultimo momento) tagliano il traguardo con la voglia di andare a riposarsi le gambe. Buona prova quella di Dalen che sembra aver ritrovato la voglia di allenarsi e lo spirito giusto per garantire battaglia in vista dell’autunno, mentre lo sfortunato Aaron Gaio si becca letteralmente il temporale in compagnia di quasi tutti gli atleti partiti; un arrivo un po’ bagnato il suo, giusto forse per adattarsi al clima svedese che incontrerà fra qualche giorno…

MANUEL BRONZO AL VALORE ATLETICO

Non si sa ne come ne perchè ma a Manuel è stata conferita la medaglia di bronzo al valore atletico dal CONI per i risultati conseguiti nel 2005.

Sull’onda dell’entusiasmo data da questo risultato burocatrico Manuel ha dato per certa la sua presenza alla Blodslitet di ottobre. Con a Gian, Brusacristo, Dalen, Hawk, ZP, Eddys, Pippo e la medaglia di bronzo al valore sportivo si comincia a delineare lo squadrone di skodeg-o che parteciperà alla classica Ultra Long distance scandinava.

Un ottimo allenamento per tale impresa sarà la O-Marathon.