FRON BLOODSLILTET

Brebe news dalla terra di Norvegia. Dopo una gara in testa gian chiude all ottavo posto, manuel 21. Il party e tutto da racontare….

MEGA KJEDLIG BLODSLITET

Sandefjord…. sao  pena smontao e ghe giÃ¥ me girao coioni!!!

no  mortadellå a børtadella a børdø.

BLODSLITET: INFO IMPORTANTI!!!

A tre giorni dalla partenza pubblichiamo alcune news di cui tener conto:

Abbiamo fatto due conti. Questi i soldi che TUTTI devono obbligatoriamente avere dietro:

Club House 100 kr a notte
Iscrizione 250 kr (230 kr x gli Open)
Noleggio emit 30 kr
Parcheggio 10 kr
Tunnel e varie 20 kr

TOTALE 510 kr

consigliamo comunque di avere almeno 650 kr anche per pagare la spesa x la colazione e spese varie (parcheggi se andiamo a Oslo)
Inoltre la benzina dovrebbe costare sui 10 – 15 euro a testa.. da pagare al rientro l’ultimo giorno!

Conversione:

1 euro = 8,4202 kr

250 kr = 29,6697 euro

Per la club house dovrebbero servire i sacchi  a pelo e non i materassini. Il luogo è dove si faceva il party di solito.

La posizione la trovate qua
http://maps.google.com/maps/ms?ie=UTF8&hl=no&msa=0&ll=59.267021,10.888653&spn=0.094744,0.258522&z=12&msid=114921522275601255432.000458e2857638214c70f

Tenete d’occhio il sito questi ultimi giorni per alcune news che potrebbero essere messe anche sul forum.

SKODEG-O PARTY 2008

Come si dice dalle party di Mezzocorona :”Bel bever, bel sport”, questo il commento generale alle 7.30 del mattino di domenica quando più o meno tutti erano tornati in piedi.Si son contate pià o meno 35 presenze durante la festa a cui va aggiunto un numuero indeterminato di alpini di Mezzano che sono giunti ad ore improbabili alla festa.

Party rovinato dall’assenza di due veri e proprio VIP, ZP e Hawk, la loro assenza si è fatta sentire!

Non molto da raccontare sul party; le foto spiegano meglio di molte parole.

Rigraziamenti:

Alessandro Doff: organizzatore nato, polentiere professionista, affiggi cartelli number one, corista esperto.

Davide Giovanelli (Giovarock): tecnico impianto audio ormai fornitore del skodeg-o party dagli albori.

Marco Costella: per i 14 kg di anguria.

Paolo Dorigati: oltre che per la meladai, anche per ‘esser en sagoma del genere’

Lorenzino: non serve dir perchè.

ZP: la prima persona al mondo a partecipare ad un party solo durante le pulizie del giorno dopo

CAMPIONATO ITALIANO SKYRACE: HAWK CHIUDE 5o

E’ terminato con la Como – Valmadrera (36 km + 2400 dislivello) il Campionato italiano Skyrace, composto da 8 prove. Stagione lunghissima iniziata a fine giugno con la Stava Skyrace e proseguito poi tra Lombardia, Piemonte, e Val d’Aosta e concluso ieri in provincia di Lecco.

Stagione positiva per i nostri portacolori. Manuel aveva iniziato bene la stagione ma poi un infortunio lo ha fermato per qualche settimana compromettendo il proseguimento ad alto livello. Per lui è arrivato un quinto posto nel Campionato Italiano a Team (in coppia con Hawk).

Dalen quest’anno non ha brillato, anzi, non si è fatto mai vedere… sarà per la prossima stagione. A sostituirlo c’è stato il debutto di Tommy Scalet alla Dolomites Skyrace. Gara alla quale ha partecipato, come di consuetudine, anche Stefano Cristellon, che quest’anno ha partecipato anche a Stava. 

Per Hawk la stagione è stata ricca di soddisfazioni, dopo un inizio deludente si è ripreso concludendo sempre nei 10. L’ultima prova è stata chiusa all’8° posto.  5° posto assoluto invece nella classifica finale del Campionato Italiano. 

Questa la classifica finale:

1. Paolo Larger

2. Luca Miori

3. Misha Mamleev

4. Gil Pintarelli

5. Nicola Giovanelli

Ora si pensa alla Blodslitet!!