AD UN PASSO DAL SUCCESSO

Solo 30” hanno diviso il nostro Nicola dal primo successo in una gara ufficiale di skyrunning. Alla 5^ edizione della Skyrace delle Dolomiti Friulane ha infatti trionfato l’atleta dell’U.S. Aldo Moro Mario Scanu, in testa alla gara fin dall’inizio. Solito recupero invece per il nostro atleta che dopo essere passato al primo ristoro (dopo 40′ di gara) intorno alla decima posizione (con circa 3′ dalla testa della corsa) ha recuperato posizione su posizione fino a raggiungere nell’ultima discesa la testa della gara. Purtroppo però gli ultimi 2 km di pianura non lo hanno avvantaggiato e lo hanno relegato a un soddisfacente secondo posto.

Qui le classifiche.

 

L’edizione numero zero della Pieve – Bedolè è andata al sempreverde Claudio Dach Bettega. Seguiranno dettagli.

REDROCK SKYMARATHON: HERNANDEZ, TAVERNARO, GIOVANELLI

E’ finita con un doppio podio l’avventura alla Redrock Skymarathon 2009, massacrante maratona in montagna di 43 km con oltre 2500 m di dislivello. La gara è stata dominata dallo spagnolo Hernandez, il favorito alla partenza. Ad insidiarlo per buona parte di gara è stato il primierotto Michele “Gran Visir di Tutte le Skodeghe” Tavernaro che dopo aver perso due minuti nella prima parte di gara ha mantenuto il distacco fino all’ultima salita. In discesa il rischio di crampi lo ha costretto a rallentare perdendo altri minuti.

Intanto da dietro si faceva strada Nicola “Hawk” Giovanelli, che dopo una partenza tranquilla (8° dopo un’ora e mezza di gara), ha fatto il solito recupero, risalendo fino alla terza posizione e migliorando di tre minuti il tempo dell’anno scorso. Primo podio per lui in una gara di livello nazionale.

Le classifiche su saitweb

HAWK E LE 1001 SKYRACE

“Peccato che non ne facciano 3 alla settimana” con queste parole (riferite alle skyrace) il falco di skodeg-o si dirige verso S. CATERINA VALFURVA per partecipare alla 4^ SKY RACE ORTLES – CEVEDALE.

Conclude la gara di 26km con circa 1000m di dislivello al 13° posto. Ma già pensa alla prossima gara, non sa quale sia ma entro sabato prossimo sicuramente ne troverà una!

Disposto a percorrere centianaia di km in macchina, da solo per ore e ore di viaggio, disposto a dormire anche sotto i ponti, tutto pur di partire per una skyrace.

Signore e signori questo livella va oltre la passione per uno sport, questo atleta affermato è totalmente devoto ad uno sport che è diventato la sua ragione di vita.

Per questo skodeg-o promuove l’iniziativa ‘segnala una skyrace a Nicola‘: quando vi giungono notizie di una skyrace mandatele via email a Nicola (carmenin@libero.it), se decidete di parteciparvi portatelo con voi e toglietelo dalla noia dei viaggi solitari.

 

 

UN BLOG PER LO SKI-O

è on-line il blog della nazionale di ski-o.

Redatto dagli abili Roberto e Christian.

Seguitelo su sci-o-line.blogspot.com/

 

OROBIE: VINCE IL MALTEMPO, I NOSTRI AL QUARTO POSTO

E’ stato il maltempo a condizionare la terza edizione dell’Orobie Skyraid. Alle ore 6 infatti, al momento della partenza, gli organizzatori si son trovati costretti a decidere di annullare la grande gara sul sentiero delle Orobie e a ripiegare su un tracciato di riserva presso il Passo della Presolana.

Gara stravolta che ha forse cambiato i valori in campo.

Di certo non i vincitori (Miori, Meija, Tacchini), che erano sulla carta la squadra più forte in ogni caso. Per Nicola e Michele (supportati dal prezioso Alessandro Follador) è arrivato un onorevole quarto posto, a meno di due minuti dal secondo. In prima frazione Nicola perde un po’ troppo, chiudendo al 7 posto e questo condiziona in negativo la gara. Non basta il grande recupero di Michele Tavernello Tavernaro e di Folla a portarli sul podio. 

Appuntamento quindi rinviato al prossimo anno.

A presto news sulla O-marathon, vinta da Luca Dallavalle davanti a Mamleev e Tenani. Dalen non compie l’impresa e si deve arrendere anche a MicF!