INCIDENTE SUL LAVORO PER MAURO SIMONI

Da lavocedelnordest.it:

“E’ rimasto ferito mentre lavorava in una casa in ristrutturazione, Mauro Simoni, 29 anni, di Transacqua, titolare della stessa ditta, caduto dal giroscala, facendo un volo di un paio di metri. L’uomo – per cause ancora da chiarire – ha battuto violentemente il capo a terra.
Sul posto sono intervenuti immediatamente i Carabinieri a sirene spiegate, l’ambulanza e l’elicottero del 118 proveniente da Trento che ha trasportato l’artigiano al Santa Chiara.”

Le ultime notizie ci dicono che Mauro è sempre rimasto cosciente ed è sotto osservazione all’Ospedale di Trento. La prognosi resta comunque riservata.

Da tutta la redazione un in bocca al lupo che tu possa tornare presto a far un po’ di baldoria con noi!!

Lo staff di skodeg-o

 

INTERVISTA AL NOSTRO WEBMASTER

Sul sito sci-o-line è leggibile una interessante intervista al nostro Dalen, atleta di punta della nazionale di sci-o e uno dei favoriti per la prossima Marcialonga.

Buon divertimento!

UFFICIO OGGETTI SMARRITI BEVILONGA

Dalla nostra delegazione che si occupa di oggetti smarriti è arrivato l’elenco delle cose ritrovate sul campo di battaglia. I proprietari sono pregati di contattarci all’indirizzo nicolagiovanelli@libero.it entro due settimane altrimenti faremo un falò e bruceremo tutto:

– un calzino dell’U.S. Primiero (presumibilmente di Denny)

– un paio di scarpe Lotto grigio-nere

– un paio di calzini scuri

– una canottiera bianca

– un asciugamano bianco

Рun paio di mutande che ̬ stato prontamente bruciato per evitare la diffusione di nuove patologie virali

DENNY: RE DELLA BEVILONGA 2009

E’ un Denny spettacolare quello che va ad aggiudicarsi la 16^ edizione della Bevilonga. Lo spilungone armerollo prende subito il largo al primo giro sul compatriota Emiliano e sul finnico-lamonato Jonny. Grande defezione di ZP che costretto a letto dalla febbre suina-equina-bovina non ha potuto dare il suo prezioso contributo alla festa.

In campo femminile vittoria di Marina che regola di pochi secondi il trio Carlotta-Elena-Mary.

Gara molto dura con tranelli enologici sparsi ovunque che hanno tagliato le gambe a più di un concorrente. Da sottolineare la grande dimostrazione di fair play da parte di Lorenzino Vivian che non ha abbandonato il compagno Carlo durante il momento di defaiance.

Presenze internazionali quest’anno dalla Spagna, Svezia, Finlandia, Uruguay, Mozambico e Guadalupe.

L’appuntamento è per il prossimo anno in data e luogo da definirsi.