RUSSIA 2010 – GIORNO 1

Dopo 15 ore di viaggio la truppa italiana è approdata in un centro turistico sperduto nel bosco russo, bosco completamente bianco, anche gli alberi. Questa mattina model event, terreno abbastanza pianeggiante e rete di piste tosta. L’accomodation è abbastanza confortevole.

Domani middle mass start, 15km distribuiti su tre giri, i primi punti saranno pane per i denti dei guerrieri, infatti le piste di motoslitta sono incanalate tra gli alberi che sulle curve presentano un bel problema. In più il sistema di punzonatura russo non sempre fa ‘biiip’ quindi obbliga a tornare sui propri passi talvolta. Domani ne vedremo delle belle al lancio!

Vera vita da lapponi qui a Raivola, si va al supermarket in slitta come vuole la tradizione nordica!

 

SKODEG-O IN RUSSIA

Domani una piccola delegazione della squadra nazionale di ski-o partirà per San Pietroburgo, Russia dove si svolgeranno le prima gare di coppa del mondo di sci orientamento.

I convocati sono Manuel Negrello (fresco campione italiano nella sprint), Thomas Zanoner (bronzo nella stessa distanza) e Daniele Orler. Purtroppo non sarà presente Gabriele ‘Kanna’ Canella (campione Italiano Middle e vicecampione Sprint) causa esami universitari.

I tre saranno accompagnati dal 4 volte campione del mondo Nicolò Corradini e affronteranno una middle mass-start, una sprint, una staffetta sprint e per finire la tanto temuta lunga distanza, 27 simpatici km nel bosco russo.

Il solito accogliente freddo russo aspetterà al varco gli atleti, le previsioni danno per il fine settimana temperature altalenanti tra i -20 e i -30.

Se vorrete seguire le avventure dell skodeghe nella tundra russa visitate il link delle gare.