TRA FESTE E GARE… L’AUTUNNO DELLE SKODEGHE…

 

Finita la stagione estiva delle Skyrace e dell'orienteering inizia il periodo più critico dell'anno soprattutto per sopportare le numerose cene di classe/feste/raduni intercontinentali… ma niente fa paura ai nostri eroi e quindi è l'ora giusta per buttarsi in nuove sfide…

Iniziamo dal più rotondo del gruppo..Dalen ha deciso di perdere 50 kg di massa (tutto muscoli) e si è iscritto alla mezza maratona di un paese sconosciuto nonché senza senso di esistere sulla cartina che è Frangarto, vicino a Bolzano, il 13 pv. Lo scopo della gara è quello di arrivare in centro a Bolzano, rubare qualcosa a un qualsiasi mercatino di Natale e far ritorno a Frangarto con la refurtiva. In base al valore dell'oggetto rubato e al tempo impiegato verrà fatta una classifica che premierà chi ha il rapporto prezzo/tempo impiegato migliore. Questa dovrebbe esser la prima tappa di avvicinamento verso la sua prima maratona di Tromso .

Nicola, dopo ben 2 domeniche di riposo, si sente un po' inutile e ha deciso (dato che dovrà saltare la Bevilonga per impegni vari in terra friulana) di partecipare alla mezza di Palmanova il 20 pv con l'obiettivo a medio termine di f

are la maratona di Parigi il 15 aprile.

Giancarlo, che guardando i tempi sulle varie distanze sembrerebbe il più serio, ma se si guarda poi il rapporto alcool/sangue si cambia subito idea, dovrebbe fare il PB alla maratona di Torino, campionato italiano di specialità. Ha dichiarato che se non scenderà sotto le 2h20' tornerà a casa a piedi, seguendo naturalmente l'autostrada sulla corsia di emergenza con un cartello attaccato sulla schiena con scritto "INVESTITEMI".

Anche Pippo Ongaro (Ongarato per gli amici) ha deciso di calare qualche kg e buttarsi nella mezza, non sa ancora bene quale ma ha dichiarato che se non riesce a battere il tempo di Dalen correndo su una gamba sola appenderà le scarpette al chiodo.

Manuel invece, dopo l'infortunio ai campionati italiano (strappo al gastrocnemio) è tornato a correre, anche se non sa bene perchè… voci giurano di averlo visto lungo la ciclabile Mezzano – Fiera correre in retrorunning, potrebbe essere questa la nuova specialità che abbraccierà!

Olli Paolo Brusakristtu dovrebbe rientrare alla Bevilonga e infiltrati giurano di averlo visto allenarsi sulla A22 all'altezza del Brennero con gli skiroll.

ZP ormai è stato redento e il prossimo mese sarà beatificato dal Pontefice in persona.