TREI VAL SKYRACE: FINALE AL FOTOFINISH TRA ORIENTISTI

fotofinishPrima edizione della Trei Val Skyrace a Pozza di Fassa, e come da pronostico si è rivelata una gran bella manifestazione!

27 km e 2000 m D+ tra Val Giumela, Val San Nicolò  e Val Monzoni, su un terreno molto scorrevole ma comunque impegnativo. Al via molti orientisti, che non si sono fatti attendere e hanno dominato la classifica.

Infatti, dopo un testa a testa durato oltre 2h30′ l’ha spuntata il solandro Roberto Dallavalle, detto Truffa (mai soprannome fu più azzeccato), che ha battuto allo sprint il nostro Nicola Giovanelli, che pian pianino sta rientrando in forma, dopo il 4° posto alla Camignada e alla Calakili e il terzo alla Peschedada. Dietro tutti gli altri, compresi i favoriti Larger e Miori, che hanno provato il forcing nella prima parte di gara.

Ma sono altri gli orientisti al via: ancora nel torpore alcolico del sabato sera si è presentato a sorpresa Paolo Dorigati che ha provato a ribaltare tutti i pronostici… Anche Inge Neuhauser, nonostante un mal di schiena lancinante ha voluto onorare la gara, lasciando lungo il tracciato tutte le unghie dei piedi. Più competitiva la moglie, Christine (omettiamo il cognome per paura di sbagliare a scriverlo) che ha concluso al 4° posto femminile, nonostante fosse il debutto su queste gare!

Qui trovate le classifiche TreiVal skyrace

Qui il comunicato ufficiale, su sportdimontagna

CAMIGNADA POI SIE REFUGE: NICOLA QUARTO

CatturaDopo la vittoria del 2012 Nicola raccoglie un più che soddisfacente quarto posto alla Camignada poi sie refuge, gara da Misurina ad Auronzo, di 30 km. Dopo la difficile primavera e l’assenza di allenamenti, sembra pian pianino tornare una forma accettabile. Il tempo finale è di 5′ più alto dello scorso anno, e il quarto posto è frutto di un gran recupero sull’ultima discesa, iniziata in decima posizione. La vittoria è andata al giovane Davide Pierantoni, davanti a Manuel Speranza e Ivan Geronazzo.

Le classifiche sono visibili QUI

Classifica maschile
1. Davide Pierantoni, 2:46:40
2. Manuel Speranza, 2:47:29
3. Ivan Geronazzo, 2:47:46
4. Nicola Giovanelli, 2:49:59
5. Lucio Fregona, 2:50:49