CAMPIONATI ITALIANI SPRINT 2008

Sotto la pioggia il trionfatore è la skodega più veloce del mondo, parliamo di Gian che domina la sprint di Pergine valevole per i campionati italiani. Bella sfida con Alessio Tenani, fino al punto spettacolo i due erano allineati ma poi l’idolo di tutte le ragazze orientiste ha fatto valere i suoi cavalli staccando Teno ed arando il campo sul quale passava la parte finale della gara.

Gian non si è fatto demoralizzare dal problema non ancora chiaro al fondoschiena che lo aveva tenuto fermo per oltre un mese, ha ripreso subito con gli allenamenti riuscendo a recuperare la velocità che lo contradistingue.

Ora sono due i titoli italiani del nostro atleta, quello long (che rimetterà in palio a settembre) e quello conquistato pochi giorni fa. L’infortunio ha impedito al cavallo primierotto di partecipare ai Campionati italiani Middle, visto il tracciato non sarebbe stato difficile per lui portare a casa anche quel titolo.

Manuel finisce 5°, sembra che ormai sia quello il suo limite, dalle sprint alle long!

Hawk è 17°, CRS 19° e Carlo 20°.

Il giorno seguente Coppa Italia middle ancora sotto la pioggia. Vince un superlativo Klaus Schgaguler, 5° il neocampione italiano che dice “sono stato preso da Klaus, beh è un animale (nel senso buono), come si può correre così nel bosco?? non son riuscito a tenerlo, ti rendi conto?? ….con quel look da Reinhold Messner…“. 8° arriva Manuel, 11° CRS e 12° Hawk parimerito con MicF. 

Dopo l’annullamento delle due prove liguri causa sfasamento delle stazioni, torna il LCTF. Grande tempo di Manuel sabato, mentre Gian sorprende tutti la domenica. Potete trovare le classifiche complete (con il dettaglio di tutte le gare) a questo link.

5 thoughts on “CAMPIONATI ITALIANI SPRINT 2008”

  1. Ho appena deninciato alle autoritàƒÃ‚  competenti il grande sospetto che nel programma Origare utilizzato in tutte le competizioni itaiane vi sia un VIRUS!!
    Infatti non si riesce a capire come i due fratelli Cristellon riescano sempre ad arrivare con precisione uno dopo l’altro…la procura sta indagando!

  2. Malgrado la pioggia ancora una volta si sono vissute , anche grazie ai bravissimi speakers , due giorni davvero emozionanti . Complimenti a Giancarlo Simion per il titolo italiano ma anche a tutti coloro che si sono battuti fino all’ultimo metro per le strade di Pergine onorando la gara e l’ottimo lavoro del bravissimo tracciatore ; complimenti anche a Michela Guizzardi che fa suo il titolo sprint dopo quello Middle come alle sue avversarie che hanno provato a contrastarla ma complimenti anche a tutti coloro che hanno partecipato con entusiasmo a questa manifestazione indipendentemente dal risultato finale . Domenica non ero presente all’arrivo dei migliori che ho avuto il piacere di vedere partire peràƒÃ‚² faccio i complimenti sia ai vincitori che ai vinti per l’impegno e la grinta che mettono sempre in questo straordinario sport ma anche , oltre che al tracciatore , a tutti gli atleti ed a tutte le atlete di tutte le altre categorie che con consueto entusiasmo e grande passione hanno portato a termine il loro percorso nonostante le condizioni avverse . In bocca al lupo a tutti per i prossimi impegni sportivi ( e non ) e buone vacanze ! Ciao !

  3. finalmente sei di nuovo tornato!!! 🙂 COMPLIMENTI GIAN!!!:) pero nn smettere…continua cosi!! :)(senza gli elefantini 😉 )

  4. Ed ora 11à‚° al lancio della Jukola…QUESTO SI CHE E’ UN GIOVANE ATLETA CHE VAL LA PENA DI VALORIZZARE!!!!Che c’àƒÃ‚¨ gente che ormai ha fatto il suo tempo..

  5. complimenti al pluricampione di via caltene!e anche al suo preparatore(di pastasciutte dopanti padovane)…
    io propongo di fare una petizione perchàƒÃ‚¨ rinunci alle sue ambizioni bancarie per intraprendere l’ormai sicura carriera orientistica!

Comments are closed.